Volume 8: Ennio Porrino, L’organo di bambù & Esculapio al neon

Ennio Porrino, L’organo di bambù & Esculapio al neonIl dramma in un atto L’organo di bambù fu rappresentato in prima assoluta al Teatro La Fenice il 23 settembre 1955 in occasione del XVIII Festival Internazionale di Musica Contemporanea della Biennale di Venezia e diretto dallo stesso Porrino. Andò in scena anche a Roma al Teatro dell’Opera (1956), al Gran Teatro del Liceo di Barcellona (1958), al Teatro Valle di Roma (1958), al Teatro Verdi di Sassari (1960) e al Teatro Massimo di Cagliari (1969 e 1979). «Il linguaggio dell’organo di bambù è, più che un modo di dire, prima di tutto una forma di evocare, di suggerire. Sintesi perfetta, in definitiva, di tema, musica e teatro» (Ramón Bayod y Serrat). L’opera in un atto Esculapio al neon fu eseguita all’Auditorium RAI di Napoli il 28 giugno 1966; in forma teatrale fu rappresentata al Teatro Massimo di Cagliari (25 febbraio 1972) e al Teatro Verdi di Sassari (25 novembre 1972). Il volume contiene i libretti d’opera di Giovanni Artieri e di Luciano Folgore, i bozzetti di Salvatore Cacace e di Màlgari Onnis, nonché fotografie inedite e le critiche di due delle opere più affascinanti e originali del compositore cagliaritano.

Acquisto online da amazon, booklooker
o direttamente contattando Giovanni Masala

Volume 8: Stoccarda 2009; Dimensioni: cm 15 x 21; Pagine: 208; Illustrazioni: 30; Lingua: italiano; ISBN: 978-3-941851-01-6.